Articolo di alberto4house. Ikea Palermo post Lockdown, tutto quello che devi sapere.

Se hai pensato di progettare, acquistare, ricevere la consegna o farti montare i tuoi mobili Ikea presso il punto Ikea ordina e arreda di Palermo… L’ho già fatto io per te! Ecco la mia esperienza.

La fase 3, quella di riapertura delle attività commerciali legate al mondo della casa e dell’arredamento è partita tra incertezza e voglia di ricominciare ma le difficoltà logistiche –come i nodi di una trama fitta e ingarbugliata– vengono ora al pettine.

La situazione post LockDown.

Foto scattata al negozio IKEA di Catania.

Stop della Produzione, smaltimento degli Arretrati accumulati, blocco delle Frontiere e difficoltà nei Trasporti stanno creando a tutti i players della galassia della casa e dell’arredo non poche difficoltà.

Se i piccoli negozi hanno riaperto –tra l’incertezza dei protocolli di sicurezza e un indomabile spirito di adattamento nutrito dall’incontenibile voglia di ricominciare– i colossi della Grande Distribuzione –abituati ai lubrificati ingranaggi della pianificazione– stanno già correndo ai ripari.

Il caso IKEA Palermo.

Il caso del punto IKEA Ordina e Arreda di Palermo -strategicamente posizionato all’ingresso del centro commerciale Forum a Palermo- è un chiaro esempio del modo di gestire la fase del post Lockdown da parte dei Big del settore.

Come Prenotare un appuntamento per la Progettazione Ikea.

L’immagine è del punto vendita Ikea di Catania.

La procedura per prenotare un appuntamento è sempre la stessa: Una volta googlato ikea.it ed avuto accesso alla sezione dedicata alla prenotazione dell’appuntamento è necessario inserire alcune informazioni e scegliere uno slot orario disponibile. La consulenza ikea ha la durata massima di due ore ma alla data di oggi il primo slot libero è tra 24 giorni…

Il mio consiglio: Puoi verificare più spesso se qualche slot si rendesse disponibile (magari per un annullamento) ma Il mio consiglio è di prenotare con largo anticipo e di utilizzare il tempo a disposizione per tutti gli altri aspetti legati al progetto. Dalla verifica del rilievo delle misure alla definizione dei dettagli del progetto (della cucina o dell’arredamento) al quale stiamo lavorando. In questo modo riusciremo ad essere preparati per il giorno fatidico e sicuramente riusciremo a concludere tutta la procedura dell’ordine in una unica seduta.

La consulenza.

Una volta giunti presso lo stand ikea –impossibile non vederlo con il suo caratteristico stile scandinavo al centro dell’atrio di ingresso del centro commerciale Forum– veniamo accolti dal personale Ikea. Gli addetti ci accolgono con il sorriso e sono di una disponibilità e competenza davvero eccezionale. Brillanti e giovani professionisti che si mettono a vostra disposizione con il loro caratteristico spirito di appartenenza ad un Brand famoso ed apprezzato in tutto il mondo.

La fase di scelta e progettazione, se adeguatamente preparata in anticipo, scorre fluida sino al disegno finale ma a questo punto è necessario un ulteriore passaggio: Una volta inseriti i dati di acquisto il sistema elabora la disponibilità dei prodotti ed emette il verdetto:

“Merce parzialmente disponibile”.

È a questo punto che inizia un certosino lavoro di incastri…

L’immagine è relativa al punto vendita di Rimini. Al punto di Palermo non sono presenti cucine.

Sarà necessario trovare rapidamente delle alternative ai prodotti non più disponibili oppure per quelli che ritarderebbero la consegna di tutti gli altri. Il nostro consulente ci guiderà passo passo e si occuperà anche di verificare dove reperire il prodotto scelto.

…Si, perché se -in “tempi normali”-  tutta la merce viene gestita (e spedita) dall’ HUB nazionale di Piacenza in questo periodo post Lockdown gli approvvigionamenti dei prodotti non sono avvenuti puntualmente ed alcuni di essi non sono, tuttora, disponibili.

L’angelo in camicia a righe, seduto al tuo fianco dietro uno schermo di plexiglass volteggia con disinvoltura sulla tastiera e scandaglia i magazzini del negozio di Catania alla ricerca del pezzo mancante. Come un moderno Indiana Jones ripete più e più volte la sua ricerca sino a quando il sistema –asettico– emette luce verde: “Si può procedere”.

Sembra che a questo punto ci sia concesso acquistare…


Infatti se una delle componenti necessarie non fosse prontamente disponibile, IKEA non prevede alcuna forma di prenotazione e sarà inoltre preclusa ogni possibilità di usufruire del servizio di montaggio.

Il Messaggio è Chiaro.

Il punto ikea Palermo ordina ed arreda, ha pochi prodotti esposti ma tutti i campioni dei materiali.

Il messaggio è chiaro: Ikea Preferisce “perdere” una vendita ma non intende assolutamente perdere reputazione tra il suo pubblico per un ritardo nella consegna o una problematica durante il montaggio.

Il mio consiglio: Munitevi del giusto spirito di adattamento e di una buona dose di flessibilità, il personale ikea farà il resto con cortesia e competenza.

Il Pagamento.


Siamo giunti alla fase del pagamento. Presso il centro Ikea progetto e arredo di Palermo è possibile pagare, esclusivamente, in uno dei seguenti modi:

  • Bancomat
  • Carta di credito (le accettano praticamente tutte)
  • Bonifico bancario
  • Finanziamento
  • È assolutamente impossibile pagare in contanti 
  • E possibile pagare con assegno ma solo utilizzando il sistema Centax..


Per chi invece  preferisce (…oppure è obbligato come vedremo più avanti) effettuare il pagamento con bonifico bancario il processo però, si complica… se in tempi normali di piena disponibilità della merce è ammesso il pagamento con un normale bonifico che arriverà ad ikea nei soliti 2-3 giorni, in un periodo di scarsa disponibilità di prodotti è necessario essere più veloci per ottenere il prodotto desiderato.

 

Ikea vuole assolutamente evitare incomprensioni e disguidi con i propri clienti specie con chi ha già pagato ed è in attesa di ricevere la merce.

In questo periodo si potrebbe infatti verificare che un prodotto acquistato a Palermo sia proprio l’ultimo sullo scaffale del negozio di Catania. Se nelle more del perfezionamento dell’acquisto a Palermo un cliente lo prende dallo scaffale a Catania e lo ritira il sistema si inceppa… l’ordine effettuato a Palermo mancherà di un articolo e la data di consegna subirà ritardi incontrollati.

La Soluzione Ikea Palermo.


La soluzione trovata è tipica di un colosso come Ikea: Il cliente a Palermo pagherà con un bonifico istantaneo (ed irrevocabile) ed in quel preciso momento degli addetti a Catania preleveranno la merce acquistata dagli scaffali, la passeranno “fisicamente” dalla cassa e la prepareranno per la spedizione.

…Diabolico direi…

Un’ultima considerazione…



Una ultima considerazione, destinata a chi ha intenzione di usufruire degli incentivi fiscali legati al mondo della casa…

Il bonifico “parlante” -quello che è necessario usare per ottenere le agevolazioni – NON può essere immediato (o instantaneo)…

Come farà Ikea a risolvere questa criticità? Staremo a vedere…

Il servizio IKEA Personal Shopper è offerto da alberto4house.com

Scrivi qui il tuo commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

googlee1a88c752905e1ff.html