Paola e Giovanni stanno affrontando un trasloco. Nonostante i fitti impegni professionali ed il normale tran-tran quotidiano vogliono dare la giusta attenzione all’arredamento di casa nuova e quindi hanno deciso di affidare il riadattamento della loro cucina ad un professionista. 

Si tratta di una cucina modello FAKTUM ASKERSUND di Ikea acquistata nel lontano 2004 alla quale vogliono dare una nuova vita…

La struttura dei mobili è andata fuori produzione ma lo sportello ha mantenuto negli anni buoni volumi di vendite ed IKEA lo presenta tuttora a catalogo. Ha una finitura in melaminico effetto noce scuro che (a differenza del legno naturale) esclude qualsiasi problema di variazione del colore nel tempo.

Per questo motivo la progettazione della nuova composizione ha previsto l’accostamento di tutti i vecchi mobili uniti tra loro mentre con i nuovi di misure differenti è stata realizzata l’isola centrale ed i pensili a destra della cappa.

Per ovviare alla differenza di altezza tra i pensili vecchi e nuovi si è preferito un allineamento superiore degli stessi con l’inserimento di una mensola sopra-cappa che ha svolto, inoltre, la funzione di occultare il cavo di alimentazione della cappa che riceve energia da una cassetta di derivazione elettrica posta dietro un pensile.

Era volontà del cliente inserire una cantinetta per i vini che è sta acquistata online di misure compatibili.

La cantinetta è stata “incassata” in un apposito spazio ricavato alla sinistra del frigorifero tra un fianco verticale dello stesso materiale del top ed un elemento a giorno in finitura nero opaco.

L’inserimento di un nuovo piano di lavoro in finitura cemento chiaro ha “illuminato” la composizione e permesso l’adattamento con il pavimento esistente in “effetto cotto”.

Ecco la galleria di video ed immagini del PRIMA, DURANTE e DOPO l’intervento di riadattamento, buona visione.

La nuova disposizione dei componenti: Lavastoviglie, lavello, base con anta e cucina indipendente.

La cucina nella sua nuova veste.

  • Date:
googlee1a88c752905e1ff.html